I simboli di pericolo non sono gli unici elementi che caratterizzano i rischi sull’etichetta. Sono accompagnati dalle indicazioni di pericolo e dai consigli di prudenza, che descrivono più precisamente i pericoli e le misure di protezione relative al prodotto. Tutti gli elementi della caratterizzazione sono descritti nella figura a fianco.

Simboli di pericolo
Simboli disciplinati dalla legge in modo unitario a livello mondiale
Indicazioni di pericolo
Descrizione esatta del pericolo. Nella consulenza al cliente porre queste indicazioni in relazione con le misure di sicurezza e lo smaltimento.
Consigli di prudenza
Misure di protezione per un utilizzo sicuro. Nella consulenza al cliente indicare sempre le misure necessarie, come «portare gli occhiali di protezione» ecc.
Classe di pericolo
Indicazione che permette di valutare facilmente la gravità del pericolo
Denominazione del prodotto
Descrizione del prodotto
Non utilizzare mai il prodotto per scopi diversi da quelli previsti dal fabbricante
Istruzioni d’uso
Contiene spesso indicazioni sul dosaggio e altre informazioni sull'utilizzo.
Componenti
Vanno riportate soltanto le componenti più importanti. Nella consulenza al cliente, menzionare le proprietà principali delle sostanze, p. es. forte acidità o basicità, oppure sostanze odorose allergeniche.
Indirizzo del fabbricante
Fonte di riferimento per la scheda di dati di sicurezza e altre informazioni sul prodotto
Numero CHZ
Indica che si tratta di un biocida omologato. Il numero CHZ non appare sui prodotti chimici normali
Contenuto effettivo
I prodotti destinati al grande pubblico devono recare l’indicazione del contenuto effettivo

Tutte le informazioni principali sono riportate nell’opuscolo «Avvertenze e prescrizioni per la vendita di prodotti chimici», disponibile da scaricare!